Please wait..

Annuncio della giornata dall’ANAF. Succede dal 1 luglio: notizie importanti per centinaia di migliaia di rumeni

Please wait..

[ad_1]
Annuncio della giornata dall’ANAF.  Succede dal 1 luglio: notizie importanti per centinaia di migliaia di rumeni插图

L’ANAF arriva con un annuncio di cui tutti i romeni devono prendere atto. Ne dà notizia il presidente dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione fiscale. Ha fornito maggiori dettagli su un controllo che i cittadini avranno. I controlli approfonditi hanno inizialmente come obiettivo circa 125 persone. Il capo dell’ente ha affermato che le analisi fiscali sono state eseguite e tutto è chiaro.

Notizie ANAF: cosa sta succedendo dal 1 luglio?

Lucian Heiuș, presidente dell’ANAF, ha fornito dettagli venerdì sul massiccio controllo mirato all’evasione fiscale in Romania. I controlli iniziano il 1 luglio e hanno in vista per l’inizio circa 125 rumeni.

Il responsabile dell’Anaf sostiene che le analisi fiscali sono state eseguite e tutto è chiaro, e tutti i dati sono nella banca dati dell’ente. Ha anche affermato che nel primo lotto la differenza maggiore tra il reddito dichiarato e quello stimato dall’istituto è di 22 milioni di lei, circa 4 milioni di euro.

Il minimo è di circa 400.000 euro. Gli ispettori interni all’istituto controlleranno principalmente i redditi di 561.000 mila rumeni, le loro spese e gli acquisti di beni come: automobili, appartamenti o case.

Lucian Heiuș, presidente ANAF: Questo tipo di verifica delle situazioni fiscali delle persone fisiche si fa da diversi anni.

Ho detto che a partire dal 1° luglio intensificheremo notevolmente questo tipo di controlli, perché dopo un’analisi dei rischi fatta in 4 anni, dal 2016 al 2019 abbiamo raggiunto quelle cifre, che sono circa 561.000 rumeni, circa 20 miliardi di euro. (Fonte: digi24.ro)

“Qualsiasi paese fa tali controlli”

L’uomo ha affermato che la sua dichiarazione ha creato grande suspense e molto dibattito, ma è vantaggiosa per l’istituzione che dirige, ma anche per la società rumena.

Quest’ultimo ha anche affermato che qualsiasi paese effettua tali controlli, essendo stati effettuati negli Stati Uniti da oltre 150 anni. È così che vanno le cose in Europa da decenni. Ha anche sottolineato che forse sarebbe meglio se tali controlli fossero effettuati prima.

,, Questa mia affermazione ha creato grande suspense e molto dibattito, ma che penso sia vantaggiosa per l’ANAF, ma anche per la società rumena in generale.

Qualsiasi paese effettua tali controlli, Gli americani forse 150 anni. Questi controlli sono stati effettuati in Europa per almeno alcuni decenni. Forse sarebbe stato positivo se questo tipo di controlli fosse iniziato molti anni fa”, ha aggiunto.



[ad_2]

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker