Please wait..

Quanto guadagna un consulente finanziario? Ecco stipendio e requisiti per esercitare la professione

La retribuzione di un consulente finanziario varia in base a diversi fattori.

Il consulente finanziario è una professione estremamente importante e utile per poter massimizzare i propri investimenti, a patto naturalmente di affidarsi ad un professionista qualificato. Dunque se hai intenzione di far gestire i tuoi risparmi ad un persona competente, il consulente finanziario può sicuramente esserti utile. In questo articolo scopriamo cosa fa e quanto guadagna.

Chi è e cosa fa un consulente finanziario

Il consulente finanziario è un professionista che si occupa di investimenti, in sostanza fornisce ai propri clienti una consulenza personalizzata per creare dei piani di investimento e di risparmio.

Naturalmente è fondamentale che il consulente finanziario conosca perfettamente i mercati e gli strumenti finanziari e deve conoscere il rapporto rischio/rendimento. Infatti, prima di proporre un investimento deve tracciare il profilo di rischio.

Come si diventa consulente finanziario

Per diventare consulente finanziario è necessario rispettare vari requisiti, tra cui quelli di onorabilità. Inoltre, occorre avere i requisiti professionali come un titolo di studio non inferiore al diploma di scuola superiore e aver superato la prova valutativa che viene stabilita dall’organo dei consulenti finanziari.

I consulenti finanziari autonomi sono soggetti agli stessi requisiti, però devono anche dimostrare di avere requisiti di indipendenza perchè non possono avere rapporti con intermediari, società controllate e non possono essere azionisti, amministratori o soci della società.

Quanto guadagna un consulente finanziario

Un consulente finanziario vede oscillare i propri guadagni in base all’esperienza e alle sue capacità, ad ogni modo possiamo dire che mediamente può guadagnare circa 57.000 euro all’anno. Lo stipendio varia da un minimo di 40.000 euro fino ad un massimo di 80.000 euro all’anno.

In Italia, la maggioranza dei consulenti finanziari lavora come dipendente e quindi viene pagato dalla banca o dalla società per cui lavora. Sono pochi i consulenti finanziari autonomi che in questo caso vengono pagati dal cliente in base agli accordi presi.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker