Questa guida risponde alle domande più googlate sulla cultura alimentare italiana.

In Pasta Evangelists, se non fosse per le tradizioni dei nostri antenati italiani, non saremmo dove siamo. Usiamo ricette che sono state tramandate di generazione in generazione, ogni incarnazione si avvicina alla perfezione della pasta. Ma questa non è l’unica cosa che abbiamo imparato.

Molte persone danneggiano la pasta fresca non servendola correttamente. O la cuociono a lungo o la immergono nel sugo. Così, abbiamo messo insieme una guida per presentare il miglior piatto di pasta con i consigli della nostra chef Roberta de Elia e di alcuni dei migliori chef d’Italia.

Quanto pesa Una Porzione di Pasta?

Mentre il vecchio adagio “non si può mai avere troppo di buono” è ancora vero (soprattutto quando si tratta di pasta fresca!), ci viene spesso chiesto quanta pasta ci sia in una porzione. ۔ Per esempio, potresti ospitare una tradizionale cena italiana, e hai una quantità limitata di pasta da consumare. Vorrai anche assicurarti che i tuoi ospiti abbiano abbastanza spazio per l’antipasto o il dessert deperibile.

A Pasta Evangelists, siamo forti sostenitori dell’ascolto degli esperti. Quindi, ci rivolgiamo al nostro capo chef, Roberta de Elia. Roberta ha passato anni a padroneggiare l’arte di fare e servire la pasta fresca. Abbiamo molta fiducia in lui, è responsabile della gestione delle nostre Pasta Master Class settimanali.

Secondo Roberta, per quanto riguarda gli italiani, 100 grammi è la migliore quantità di pasta per un piatto. Tuttavia, se si tratta di un pasto di tre portate con amici o persone care, si dovrebbe offrire fino a 90 grammi di pasta fresca. Se stai davvero prendendo tutte le misure, 70 grammi di pasta fresca a persona assicurerà che i tuoi ospiti abbiano spazio per più di tre portate. In Italia, la pasta viene offerta come una di una serie di portate. Gli italiani sono più interessati alla varietà e alla qualità che al volume totale.

Che tipo di pasta fresca pensi di offrire ai tuoi fortunati ospiti? I formati di pasta ripieni come i ravioli o le tortillas sono garantiti per colpire la tavola. Se stai pensando di fare dei pacchi di pasta fresca per una festa di quattro persone, dovresti preparare almeno 300 grammi di pasta fresca. Tieni presente che la pasta in più può essere facilmente conservata per pasti futuri. In questo caso, dai un’occhiata alla nostra guida su come conservare la pasta fresca.

Eterna Domanda: Pasta al Sugo o Pasta con il Sugo?

Il modo migliore è la pasta al sugo, e lo sarà sempre. La pasta e il chutney sono sicuramente un’accoppiata perfetta. Ma come in ogni relazione, ci vuole tempo perché i diversi sapori diventino familiari per raggiungere il loro pieno potenziale.

Ogni buon ristorante italiano cucina la pasta finché non è quasi finita. Poi la tirano fuori e la mettono nella salsa calda finché non è pronta per essere servita. Questa tecnica italiana si chiama pasta salata in pedilla, e permette alla pasta di assorbire tutti questi meravigliosi sapori.

Quanto Costa il Sugo per 500 Grammi di Pasta?

Che si tratti di una Putinska infuocata o di una carbonara declinante, la tentazione di immergere la tua pasta in una salsa stuzzicante è sempre presente. Tuttavia, agli occhi degli italiani, questo è completamente sbagliato.

Anna del Conte, autrice di The 10 Commandments for Making Good Italian Food, suggerisce che “agli italiani piace mangiare la pasta con la salsa – non la salsa con la pasta”.
La regola generale per la salsa di pomodoro è 1 tazza per 500 grammi di pasta. Se si sceglie una salsa a base di olio, si dovrebbe ridurre a 1 tazza per ogni 500 grammi.

Una pazienza encomiabile è richiesta quando si serve una salsa cremosa. Crediamo che la pasta non sia solo la base della salsa – ogni pasta ha una qualità unica che merita di essere lucidata. Perciò andate a prendere la salsa facilmente, vi promettiamo che non vi mancherà nessun gusto delizioso.