Home Economia L'applicazione telefonica di Google è più potente di quanto si pensi

L’applicazione telefonica di Google è più potente di quanto si pensi

I telefoni Pixel di Google includono un’applicazione telefonica con diverse funzioni sofisticate. Anche in Germania ce ne sono molte. Tuttavia, queste non sono le uniche funzionalità che l’applicazione mobile può avere. Purtroppo, per poter utilizzare tutte le funzioni è necessario risiedere negli Stati Uniti. Vi spieghiamo cosa ha funzionato per noi e cosa possiamo ancora prevedere.

Identificazione del chiamante: sapere chi sta chiamando

.

La ricerca automatica inversa dei numeri di telefono non presenti nell’elenco degli indirizzi è una funzione comoda. Con una connessione Internet attiva, Google può verificare immediatamente, utilizzando la propria ricerca, se il numero di telefono in questione è riconosciuto e visualizzare il nome corrispondente.

Negli Stati Uniti Google fornisce un meccanismo che può informare il chiamante del motivo della chiamata. Potrebbe trattarsi di una chiamata di servizio da parte di un’azienda da cui si è acquistato un prodotto, ad esempio. Se non si dispone di tutte queste informazioni, l’applicazione telefonica indica la provenienza della chiamata.

A questo proposito, se lo si desidera, l’app del telefono può leggere ad alta voce l’ID del chiamante quando si riceve una chiamata in arrivo. In questo modo, l’utente saprà chi vuole parlare con lui senza dover dare un’occhiata al display.

Proteggere dallo spam, bloccare i chiamanti

Poiché Google ne sa tanto, nell’app del telefono è presente anche una ragionevole protezione antispam. Inoltre, l’utente può bloccare i numeri di telefono non amati ed evitare così ulteriori chiamate. Il sistema può essere migliorato anche dagli utenti che segnalano essi stessi lo spam.

Schermo di chiamata: Lo schermo di chiamata high-tech con l’Assistente Google

Volete sapere chi e per quale motivo si nasconde dietro quello strano numero senza dover rispondere personalmente al telefono? A questo serve il Call Screen, ora disponibile anche in Germania. In questo caso, l’Assistente Google parla con il chiamante. È possibile leggere sul display le parole del chiamante. È possibile rispondere con risposte predefinite o rispondere alla chiamata.

Tieni per me e prenotazioni automatiche

Anche Google Assistant svolge un ruolo importante in queste funzioni, che per ora sono disponibili solo negli Stati Uniti. La funzione “Attendi per me” vi terrà in attesa durante le chiamate alla hotline. Solo quando una persona parla all’altro capo, la funzione informa l’utente e lo mette in contatto con il telefono. Un grande sollievo.

Ancora più evidente è la funzione di prenotazione automatica di Google Assistant. Si può dire ad Assistant di prenotare una visita al ristorante per un certo periodo di tempo. L’assistente lo fa automaticamente. L’assistente vocale fa il lavoro di chi deve chiamarsi da solo e magari ripeterlo più volte.

Casella postale visualizzata e registrazione delle chiamate

Ci sono altre caratteristiche che non abbiamo. Queste includono la cassetta della posta visualizzata. In questo caso, i messaggi vocali della mailbox possono essere visualizzati in forma di testo sul display, in modo da non doverli ascoltare. Questi messaggi possono anche essere salvati e riletti in qualsiasi momento.

Altrettanto pratica e riservata agli Stati Uniti è la registrazione delle chiamate. Naturalmente, gli altri partecipanti alla conversazione sono informati delle intenzioni dell’utente. Quindi non si tratta di registrazioni segrete. Google consente persino di registrare automaticamente le chiamate da numeri stranieri.

 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...