Please wait..

Calcio e ippica, una passione per molti allenatori

Sono numerosi gli allenatori ed i giocatori di calcio affascinati dal mondo dell’ippica. Celebre le teorie sul “corto muso” applicate allo sport del pallone da parte di Max Allegri, tecnico della Juventus, da sempre un grande appassionato di cavalli. Come lo è un altro grande nome del passato del campionato italiano, l’attaccante polacco Zibì Boniek, noto per la sua abilità anche come driver. Senza dimenticare il mitico Carlo Ancelotti.

Allegri: una passione nata da bambino

Massimiliano Allegri sin da bambino frequentava le sale corse e gli ippodromi. Da allenatore della Juventus, più volte nelle conferenze stampa fa paragoni che hanno a che fare con il mondo dell’ippica.

Tutto nasce all’Ippodromo Caprilli di Livorno, quando da piccolo, insieme al nonno, passava le giornate a seguire le corse. Una passione che si porta dietro con il trascorrere degli anni, rivelando di aver fatto più volte scommesse sui cavalli, poiché seguiva l’ippica da quando aveva cinque anni.

Oggi è un proprietario di successo. L’ultimo acquisto è di qualche settimana fa, il 4 anni Django As (Maharajah), un cavallo dal grande potenziale secondo il tecnico toscano, vincitore due volte a Milano. Va ad aggiungersi agli altri presenti nella sua scuderia, tra cui la puledra Estrosa, recente vincitrice all’Ippodromo romano della Capannelle nel Premio Chiese. Tra gli altri cavalli di razza più famosi di sua proprietà, Light Up My Dream, trionfatore in passato nel gran premio di Longchamp a Parigi, tra gli eventi internazionali di ippica più prestigiosi del circuito europeo e mondiale.

Zibì Boniek: i cavalli e l’amore per l’Italia

Zbigniew Boniek, noto attaccante della Juventus e della Roma negli anni Ottanta, non ha mai tenuta nascosta la sua passione per le corse dei cavalli. Il mondo dell’ippica è sempre piaciuto alla gloria del calcio polacco, dimostrando più volte le sue qualità non soltanto come proprietario ma anche come driver.

È di qualche settimana fa la notizia del successo a Capannelle, alla guida di un puledro della sua scuderia. L’ex dirigente UEFA ha messo in risalto il suo fiuto nell’acquistare i cavalli, confermando sul campo di essere anche un abile driver.

Una passione nata da bambino e cresciuta soprattutto con il suo arrivo nella Capitale. Ha iniziato prima come titolare di scuderia ma successivamente è riuscito ad imporsi come gentlemen driver.

Ancelotti: cavalli & calcio, un binomio vincente

Indubbiamente uno degli allenatori di calcio più vincenti al mondo ma anche grande appassionato d’ippica. Ci riferiamo a Carletto Ancelotti, attuale tecnico del Real Madrid. La sua scuderia conta diversi puledri che hanno già dato grandi soddisfazioni all’allenatore italiano in questi ultimi anni.

Diversi successi, tra cui ricordiamo “Honor and Pleasure”, più volte trionfatore in corse in Inghilterra e in Francia. La sua società “Duepi”, fondata nel 2012, conferma un’esperienza ultra decennale nel settore per l’ex tecnico di Milan e Juventus, mostrando di saperci fare anche nel mondo dell’ippica.

 

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker