Please wait..

Impasto per la pizza facile e veloce: ecco alcuni consigli

Chi non ama la pizza? Si tratta di un prodotto enogastronomico che tutti conosciamo e apprezziamo. La pizza tradizionale è quella napoletana, cioè l’unico tipo di pizza italiano riconosciuto in ambito nazionale ed europeo, e si presenta come una pizza tonda dalla pasta morbida e dai bordi alti (cornicione). Ma, ci sono diversi metodi per realizzare l’impasto, e molto dipende dalle tradizioni, ma anche dai gusti personali: c’è chi la preferisce ben cotta, chi con il borso croccante e chi la ordine ben spessa. Ma, sempre di pizza si tratta. Ecco perché oggi vogliamo presentare la ricetta perfetta per realizzare un impasto elastico e veloce per poter diventare voi pizzaioli per un giorno e preparare una pizza proprio come la desiderate, sia in termini di impasto che di condimento. Non è difficile, basta avere a disposizione gli ingredienti e il tempo. Già, perchè la pizza più tempo viene lasciata a lievitare e più sarà digeribile. Ecco i passaggi per l’impasto per la pizza facile e veloce. 

Impasto per la pizza fatto in casa

Pizza veloce e fai da te è il sogno di ogni famiglia. Del resto, quando la voglia di pizza arriva spesso non si ha il tempo di prepararla oppure mancano gli ingredienti per il condimento, ma, se vi organizzate per tempo potrete preparare la pizza tutte le volte che volete. Basta preparare prima l’impasto e attendere la lievitazioni, dopodiché potrei sbizzarrirvi con il condimento, realizzandone anche una bigusto.

Ingredienti per impasto pizza fai da te

  • 500 farina 0
  • 300 di acqua
  • 20 g olio oliva
  • 10 g sale fino
  • 4 g lievito di birra
  • 4 g zucchero

Preparazione

  • Prendere una ciotola capiente e versare dentro acqua, lievito, zucchero e olio
  • Una volta sciolti per bene gli ingredienti passate ad aggiungere la farina e il sale, lavorando bene l’impasto fino a renderlo omogeneo
  • Impastate per bene fino a che otterrete un impasto elastico e non appiccicoso. Copritelo con la pellicola e lasciate riposare in un posto non umido, meglio se riuscite a lasciarlo lievitare nel forno spento ma con la luce accesa per il calore
  • Aspettate una mezz’ora e quando vi renderete conto dell’aumento del volume dell’impasto procedete con un’ulteriore lavorazione. A questo punto, l’impasto potrebbe già esser pronto per la stesura ma ovviamente, più tempo lo lasciate riposare e migliore sarà la digeribilità
  • Una volta pronto, togliete l’impasto dalla ciotola e stendetelo su una teglia oleata o con carta forno, appiattendolo piano piano con le mani e passate al condimento.
  • Accendete il forno a 250° statico e, quando sarà ben caldo, mettete a cuocere la pizza nel ripiano più basso del forno. Fate cuocere fino a cottura ultimata. 

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker