Home Notizia Lombardia oggi: le notizie più importanti della giornata

Lombardia oggi: le notizie più importanti della giornata

0
Lombardia oggi: le notizie più importanti della giornata

In Lombardia oggi, 4 dicembre 2020, la novità più urgente è che entra in vigore il nuovo Dpcm. Esso contiene le norme vigenti per i prossimi 50 giorni, perciò fino al 15 gennaio 2021. Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5 anche nei giorni festivi, mentre viene prorogato di due ore nella notte di Capodanno. In quella occasione il divieto di uscire scatterà alle 22 del 31 dicembre 2020 e terminerà solamente alle 7 del 1° gennaio 2021.

Cosa cambia in Lombardia oggi

Il presidente della regione Attilio Fontana ha comunicato che spera di passare a fascia gialla l’11 dicembre, in quanto i dati lo permetterebbero. In questo determinato caso, sarebbe possibile fino al 20 dicembre spostarsi in altra zona gialla, ma non in arancione o rossa. Dal 21 dicembre al 6 gennaio 2021, invece, sarà vietato spostarsi, qualsiasi sia la condizione di rischio e quindi il colore della regione di residenza o domicilio.

Fontana ha poi commentato i dettagli del Decreto con una esplicita perplessità. Il governatore locale ha infatti espresso il timore che il 19 e 20 dicembre possa ripetersi la “fuga dal Nord” che fece molti danni nella notte fra il 7 e l’8 marzo e che tutti ricordiamo. «Dovremo cercare di attrezzarci – ha aggiunto – perché ci sia particolare attenzione nelle stazioni, negli aeroporti e da tutti i luoghi da cui la gente potrebbe partire».

Altre notizie importanti dalla regione

“Home Sweet Home” è il nome dell’operazione con cui i carabinieri hanno smascherato un’organizzazione italo-cinese dedita allo sfruttamento della prostituzione. Quattro uomini sono stati arrestati dai Carabinieri durante un’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera. Infatti, il racket si estenderebbe anche a Bari e Milano, ma avrebbe il suo centro operativo nella celebre Città dei Sassi.

Sei immobili, tra fabbricati e terreni, nelle province di Milano, Monza-Brianza e Bergamo, un automezzo, oltre a numerosi conti bancari. Beni per un totale di 1,1 milioni di euro. Questa la natura della confisca al narcotrafficante Marco Bernini da parte della DIA di Bologna. L’intervento è stato coadiuvato dai Centri operativi di Milano e di Brescia.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here