Home Economia Come lavorare da Pull and Bear? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Come lavorare da Pull and Bear? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Per gli amanti della moda il sogno più grande è quello di lavorare in questo ambiente, per conciliare al meglio il lavoro con la passione. Solitamente i giovani iniziano cercando un’occupazione in grandi brand di franchising come ad esempio Pull and Bear, ricomprendo come primo incarico quello di addetto alle vendite. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono i requisiti necessari per lavorare da Pull and Bear, quale stipendio offre l’azienda, come inviare la candidatura e le recensioni e le opinioni sul lavoro da Pull and Bear.

Requisiti per lavorare da Pull and Bear

Al momento, secondo quanto si legge sullo stesso sito della catena, è possibile candidarsi per diversi ruoli. Servono, ad esempio, addetti alle vendite, commessi e apprendisti.  Tra i requisiti richiesti: flessibilità, doti di comunicazione e relazione, proprietà di linguaggio, professionalità, impegno e motivazione. Gli addetti alle vendite si occupano di dare assistenza e consigliare i clienti, ordinare la merce e collocarla nello store. La selezione è rivolta a diplomati con o senza esperienza. I candidati senza esperienza vengono inseriti tramite apprendistato (oppure stage). Sono considerati un plus l’esperienza a contatto con il pubblico o nel settore abbigliamento e la conoscenza dell’inglese e/o di altre lingue. Richiesta disponibilità a lavorare su turni dal lunedì alla domenica.

Stipendio dipendenti Pull and Bear

Gli stipendi dei commessi Pull and Bear sono discreti: 300/400 euro netti al mese per gli stagisti, 600/700 euro netti al mese per un part time di 18 ore settimanali, 1200 euro netti al mese per un tempo pieno di 40 ore settimanali. Gli stipendi del personale a regime non sono eccezionali come testimoniano i dati sotto riportati, tuttavia sono superiori alla media di settore, considerato anche che i dipendenti Pull and Bear usufruiscono dei buoni pasto.

Lavorare da Pull and Bear: Come inviare la candidatura

Per candidarsi è necessario visitare la sezione web dedicata alle offerte di lavoro attive del Gruppo Indetex, selezionare dal menù la voce “Offerte” e quindi individuare gli annunci per il marchio Pull & Bear e inviare il proprio curriculum vitae seguendo la procedura online.

Recensioni e opinioni sul lavoro da Pull and Bear

Di seguito le testimonianze di alcune persone che lavorano o hanno lavorato per Pull and Bear Italia:

“Ho lavorato part time 18 ore in un negozio a Roma. Quando sono entrato la formazione è stata nulla, se non due piccoli accenni sulla divisione dei reparti, ho dovuto imparare da solo o chiedendo ai colleghi più disponibili per non avere quella sensazione di sentirsi un pesce fuor d’acqua. Ho fatto molte ore di straordinari, pagate per fortuna, ma poi purtroppo ho capito perché ero l’unico che accettava di farli. In sordina, non sono stato rinnovato con la solita scusa, ovvero che non avevano budget per tenermi (negozio che viaggiava sui 30k€ al giorno) che con il mio 18 ore non sono riuscito ad emergere (in 2 mesi non mi hanno mai mandato ne in magazzino e ne in cassa) facendomi però un tenerissimo discorso su quanto umanamente parlando loro mi avrebbero voluto tenere. Hanno rinnovato un ragazzo amico stretto della shop manager!”

The over all experience was quite delightfull as I really enjoyed working in Pull&Bear.The management was always on point and I appreciated the work ethic of the company.Even if sometimes the work was hard, me and my collegues always kept a cooperative and supportive environment in order to mantain a quiet and fun atmosphere“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Pesciolino rosso: prezzo, acquario

Il carassio dorato o il pesce rosso (Carassius auratus o Carassius auratus auratus, è un pesce d'acqua dolce, appartenente alla famiglia dei Cyprinidae. Il pesciolino rosso presenta...

Cane beagle prezzo, nano, cucciolo

Beagle caratteristiche Il beagle o bracchetto è una razza di cani da caccia di taglia media (di origine inglese), in origine usati per lo più per cacciare animali come conigli, fagiani, volpi e...

Impala: habitat, curiosità, cosa mangia

L'impala o melampo (Aepyceros melampus Lichtenstein, 1812) è un'antilope di medie dimensioni diffusa in Africa orientale e meridionale. Unica specie del genere Aepyceros, venne descritto ufficialmente per la prima volta dallo zoologo tedesco Martin Lichtenstein nel 1812. Ne vengono...

Licaone: domestico, cucciolo, addomesticato

Licaone domestico l licaone (Lycaon pictus, Temminck, 1820), detto anche cane selvatico africano, è un canide lupino diffuso nell'Africa subsahariana. Si tratta del canide africano...

Merlo indiano: prezzo, allevamento, quanto vive

Merlo indiano: caratteristiche, quanto vive Il merlo indiano (Gracula religiosa Linnaeus, 1758) conosciuto anche come maina, mainate e gracula, è un uccello, appartenente alla famiglia degli Sturnidi. Ha piumaggio nero brillante, testa grossa, due caruncole gialle protese...