Home Food Carlsberg Company sperimenta le bottiglie in vetro "a basse emissioni"

Carlsberg Company sperimenta le bottiglie in vetro “a basse emissioni”

La partnership con il fornitore di bottiglie di vetro, Encirc, consente alla Carlsberg Marston’s Brewing Company di fare un altro passo verso l’ambizione di ZERO carbon footprint di Carlsberg Group. E’ stato effettuato un test di produzione di bottiglie in vetro, nelle quali è stato utilizzato il 100% di biocarburante e il materiale riciclabile contenuto nelle bottiglie ha raggiunto il 100%, mantenendo al tempo stesso la qualità del prodotto. 1 milione di bottiglie di birra sono state prodotte per il marchio danese Carlsberg Pilsner, nota per essere tra le migliori birre del mondo.

Le bottiglie di vetro rappresentano circa il 10% delle emissioni di anidride carbonica totali al mondo. Questa sperimentazione ha un potenziale significativo per supportare l’obiettivo del produttore di birra di ridurre le emissioni lungo la sua catena del valore come parte del programma Together Towards ZERO di Carlsberg Group. L’impatto di carbonio di ogni bottiglia viene ridotto fino al 90%. Questa è l’ultima di una serie di innovazioni per ridurre l’impatto di carbonio degli imballaggi del CMBC. Nel 2019, in occasione del rilancio della Carlsberg Danish Pilsner nel Regno Unito, le bottiglie sono state ridisegnate e sono state alleggerite di 10 grammi rispetto precedenti. Il Gruppo ha risparmiato così sulla produzione di oltre 130 tonnellate di vetro solo nel primo anno.

Vetro: tra i packaging più sostenibili. I premi di Carlsberg

Mark Comline, Senior Category Director Group Packaging Materials, Carlsberg Group, commenta: “Siamo lieti che questa prova rivoluzionaria abbia funzionato con successo e di aver prodotto bottiglie di birra in vetro Carlsberg a bassissimo contenuto di carbonio. In  Carlsberg intendiamo lavorare insieme verso un futuro a zero emissioni di carbonio. Prove come questa in collaborazione con Encirc rappresentano un enorme passo avanti verso la realizzazione di tutto ciò”.

Nell’ambito dell’iniziativa del settore Glass Futures, la sperimentazione alimenterà la politica del governo britannico attraverso il programma di innovazione energetica del Dipartimento per le imprese, l’energia e la strategia industriale (BEIS)

Adrian Curry, amministratore delegato di Encirc, commenta: “Questa è un’occasione davvero importante per il vetro. Abbiamo stabilito lo standard a livello globale con questa prova e ora l’industria del vetro deve lavorare per realizzare ciò che abbiamo dimostrato essere possibile. Ora sappiamo che il vetro può essere il più sostenibile tra tutti i tipi di imballaggio”.

Il Gruppo Carlsberg è stato premiato per il suo lavoro a favore della lotta ai cambiamenti climatici con un posto nella prestigiosa lista CDP A e, per il suo lavoro nel coinvolgere i fornitori ad affrontare i cambiamenti climatici attraverso la classifica 2020 del Supplier Engagement Leader.

Fusione tra Carlsberg UK e Marston’s: nuovo Ceo

La fusione tra Carlsberg UK e Marston’s per formare la Carlsberg Marston’s Brewing Company è stata completata e la joint venture ha nominato l’amministratore delegato di Carlsberg Paul Davies.

La fusione da 780 milioni di sterline è stata inizialmente annunciata a maggio 2020 e ad ottobre è stata approvata dall’Autorità britannica per la concorrenza e i mercati. La Carlsberg Marston’s Brewing Company riunisce i marchi di birra internazionali, nazionali e regionali dai portafogli delle due società ed ha accesso alla rete nazionale di pub di Marston.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...