Please wait..

Come si pulisce il pesce: consigli e trucchi

Uno degli ingredienti più utilizzati nelle ricette è sicuramente il pesce. Ricco di nutrienti e facile da abbinare, trova spazio in molti piatti. Ma, se utilizzarlo e trasformarlo non è difficile, la parte più complicata sembra essere quella della pulizia. Alcuni, infatti, preferiscono acquistare il pesce fresco già spellato e spinato. Ma, cosa accade se ci si trova a dover cucinare un intero pesce? Sarebbe un peccato sprecarlo solo perché non si conoscono i passaggi per pulirlo correttamente e consumarlo senza rischi. Vediamo insieme come si pulisce il pesce.

Cosa occorre per pulire il pesce

Come prima cosa bisogna accertarsi che gli utensili da cucina siano idonei e in buono stato. A partire dalle forbici, al tagliere fino al coltello. Quest’ultimo deve avere una lama molto affilata e flessibile, con una lunghezza che varia intorno ai 20 cm. Il tagliere, meglio se in polietilene, deve essere cosparso di sale per evitare che il pesce scivoli durante le operazioni, facilitandone così la pulizia e la spinatura.

Come si pulisce il pesce

Come prima cosa prendete il pesce posizionando la parte scura verso l’alto. Aiutandovi con uno straccio, tenete il pesce dalla parte della coda e contemporaneamente con il coltello fate un’incisione per tirare via la pelle. A questo punto, dovrete togliere le squame, il consiglio è di farlo sotto l’acqua corrente per evitare di sporcare tutta la cucina. Con un coltellino ben affilato potete togliere le squame grattandole in senso contrario alla loro attaccatura. A questo punto bisognerà procedere con il resto, iniziando dal togliere la testa, andando a recidere proprio dietro le branchie. Utilizzando delle forbici proseguite aprendo il ventre del pesce, estraendo le interiora e sciacquando il tutto sotto l’acqua corrente per eliminare il sangue rimasto.

Come spinare il pesce

Infine, procedete con l’eliminare le spine. Per farlo, con la punta del dito individuate le spine ce si trovano lungo la linea mediana del pesce, e procedete a eliminarle, così da separare la carne dalla lisca.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker