Le moderne strategie di promozione del marchio rappresentano una risorsa fondamentale per le aziende che operano in qualsiasi ambito economico e commerciale. Esse rappresentano uno strumento per fidelizzare ed ampliare la clientela, e vengono implementate utilizzando canali e strumenti diversificati. L’approccio strategico più diffuso, a seguito della rivoluzione digitale, è quello improntato allo sfruttamento dei mass media, dei social network e dei siti web, oltre che delle app per i dispositivi mobili. In questo scenario altamente tecnologico e profondamente ancorato alle realtà digitali, trovano ancora spazio strategie promozionali ‘analogiche’, importate alla distribuzione di gadget personalizzati o brandizzati con il marchio dell’azienda.

I vantaggi dell’oggettistica personalizzata

Non c’è da stupirsi se, ancora oggi, le aziende si affidano al merchandising personalizzato per promuovere il proprio brand. Questo tipo di strategia, infatti, assicura diversi vantaggi e può risultare efficace tanto quanto altri metodi pubblicitari e promozionali.

Il fattore che forse più di altri determina il successo delle iniziative di marketing basate sui gadget brandizzati è di natura psicologica. I clienti che ricevono un oggetto promozionale (a titolo gratuito, ovviamente), maturano un sentimento di gratitudine verso l’azienda e/o il marchio; ciò rappresenta una leva molto potente, in grado sia di incentivare nuovi clienti ad avvicinarsi al brand sia di fidelizzare ulteriormente quelli che già lo conoscono.

In aggiunta, il ricorso a gadget personalizzati consente di sfruttare concretamente i principi del visual marketing. Si tratta di una particolare disciplina che si è sviluppata a partire dagli anni Sessanta che si fonda su un diverso approccio all’oggetto fisico; quest’ultimo, infatti, non viene percepito solo come strumento funzionale al compimento di una determinata azione ma è concepito in una maniera più complessa, che tiene conto delle caratteristiche estetiche e costruttive dello stesso. Ragion per cui, se realizzato tenendo conto di precisi parametri, un gadget è in grado di veicolare un messaggio per preciso; in altre parole, se applicate alla promozione del marchio, gli oggetti personalizzati possono trasmettere i valori e l’identità dell’azienda a chiunque li riceva.

Le caratteristiche dei gadget promozionali

Affinché la propria strategia promozionale risulti vincente, è necessario che i gadget abbiano caratteristiche ben precise. Ciascun oggetto, infatti, deve essere funzionale allo scopo primario (la promozione del brand) e, al contempo, suscitare il gradimento di chi lo riceve. A tale scopo, quindi, è bene scegliere o sviluppare una linea di articoli che possa risultare concretamente utile in svariati contesti di quotidianità. La praticità deve essere abbinata a scelte di design ben precise, in grado di caratterizzare il prodotto finale e renderlo ben riconoscibile, facendone una sorta di ‘biglietto da visita’ dell’azienda. Per centrare questo obiettivo, servono competenze diversificate, che vanno dalla promozione al merchandising, passando per la pubblicità, la comunicazione e la premiazione. Di conseguenza, per contare su un prodotto di qualità, è consigliabile affidarsi a professionisti del settore come Duelle-Promotions, un’azienda specializzata in gadget promozionali.

Una scelta di questo tipo è indispensabile per ottenere un oggetto sviluppato e realizzato in maniera coerente con le specifiche esigenze di promozione del brand. Affidandosi a figure esperte, infatti, è possibile avvalersi della consulenza e dell’assistenza necessarie per individuare i prodotti che meglio si adattano alla strategia da implementare. Non tutti i gadget, infatti, possono essere utilizzati in maniera indiscriminata per la promozione di un brand.

Da questo punto di vista, infatti, è necessario tenere conto del target di riferimento, ossia della clientela alla quale l’azienda intende rivolgersi. Alcuni articoli, come ad esempio penne, agende e portachiavi sono soluzioni molto comuni; altri, invece, sono più specifici (set portapranzo, abbigliamento tecnico e simili) e devono essere destinati ad un segmento di clientela ben preciso.