Please wait..

Premenopausa, quali sono i sintomi iniziali? Ecco i 10 più comuni

Nel corso della vita di una donna, c’è un momento in cui si verifica un cambiamento che stravolge le sue funzioni biologiche. La premenopausa è l’anticamera dei sintomi della menopausa e conduce la diretta interessata verso una serie di alterazioni di cui tener conto. La menopausa disturbi e la menopausa sintomi età vanno a braccetto in tal senso. Pertanto, per approfondire la questione e avere il pieno controllo della situazione, bisogna sviscerare i sintomi iniziali che poi conducono, inevitabilmente, ai sintomi della menopausa femminile. In questo modo, si determinerà quello che è, a tutti gli effetti, l’inizio menopausa.

Premenopausa: i sintomi iniziali più comuni

Uno dei sintomi più diffusi legati alla premenopausa è l’alterazione del ciclo mestruale. Ritardi significativi, irregolarità e molto altro ancora sono associabili ai sintomi menopausa che poi verranno in un secondo momento. Questa situazione è una chiara avvisaglia della graduale diminuzione della funzionalità delle proprie ovaie. Ciò si verifica in età menopausa che oscilla tra i 40 e i 45 anni. Inoltre, i sintomi ciclo mestruale virano verso una destabilizzazione con perdite di sangue in menopausa, successivamente, diverse rispetto alla norma. Un altro sintomo da tenere in considerazione è la stanchezza, il calo di energia e i dolori muscolari. Questo trittico si lega indissolubilmente ai sintomi menopausa femminile che poi si piazzerà in pianta stabile nel proprio organismo.

Non vanno poi sottovalutati i continui mal di testa, che nella menopausa sintomi iniziali è una costante in grado di provocare enormi fastidi alla diretta interessata. Stesso dicasi per l’abbassamento della concentrazione e per i danni alla propria memoria. Tra menopausa sintomi e disturbi sono quelli maggiormente fastidiosi, poiché complicano la propria routine quotidiana. In aggiunta a ciò, ci sono gli sbalzi di umore, uno dei disturbi menopausa che si associano, il più delle volte, a un ritardo ciclo 10 giorni o a un ritardo ciclo 20 giorni.

Ciclo mestruale sintomi e altri disturbi

Oltre a quanto elencato sino ad ora, in merito alla premenopausa, è necessario fare un ulteriore focus su altri sintomi di menopausa in divenire. Pertanto, dopo le perdite in menopausa si verifica un calo del desiderio sessuale. Inoltre, tra i disturbi della menopausa c’è anche una secchezza vaginale che conduce a delle problematiche a livello genito-urinario. Pertanto, occorre parlarne con il proprio ginecologo affinché non si vada incontro a conseguenze ben più gravi.

Gli effetti della menopausa iniziano a manifestarsi persino con la perdita di tono epidermico e con la secchezza del cuoio capelluto. I capelli diventano più sottili e i menopausa effetti si concretizzano nella loro pienezza. Un altro fattore che indica di essere nella più totale premenopausa (oltre alle mestruazioni in menopausa irregolari) è l’evidente aumento di peso. Questo campanello d’allarme va monitorato per menopausa e gravidanza. Nel caso della premenopausa, c’è un calo di estrogeni che, con l’avanzare dell’età, porta ad avere qualche chilo di troppo. Se, quindi, si nota una variazione del genere, è consigliabile apportare delle modifiche al proprio regime alimentare. In più, non vanno trascurate le indicazioni che può fornire uno specialista del settore.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker