Vuoi affittare il tuo appartamento? Non lo farai a tuo piacimento, ecco le nuove regole

[ad_1]
Vuoi affittare il tuo appartamento?  Non lo farai a tuo piacimento, ecco le nuove regole插图

I proprietari di case rumeni, che vorranno affittarli per turismo, devono rispettare una nuova serie di regole e disposizioni legali, secondo le autorità di Bucarest.

Secondo le ultime disposizioni inviate dai rappresentanti del Ministero dell’Imprenditoria e del Turismo (MAT), queste persone avranno bisogno di un certificato rilasciato dall’ente, se vogliono che la loro proprietà venga affittata per turismo.

Cosa c’è di nuovo, concretamente

“L’ordinanza ministeriale pubblicata martedì 03.01.2022 in Gazzetta Ufficiale, non limita e/o vieta l’affitto di appartamenti alberghieri tramite AirBNB, Booking o altra piattaforma similare, ma stabilisce la procedura per la classificazione delle unità abitative gestite da privati , al fine di ridurre la concorrenza sleale, ovvero il fenomeno del ‘turismo nero’, implicitamente l’evasione fiscale. In tale ambito viene riscosso l’affitto reddito non tassabile; dalle analisi interne risulta che sono circa 5.000 le strutture che svolgono tale attività. (…) Qualsiasi persona fisica può affittare il proprio appartamento in regime turistico, ottenendo gratuitamente la classificazione dal Ministero dell’Imprenditoria e del Turismo”, si legge nel comunicato.

Le autorità affermano che, fino ad ora, questo tipo di attività non era chiaramente regolamentato nella nostra legislazione sul turismo.

“Fondamentalmente, fino ad ora c’era un vuoto normativo per gli individui che affittano appartamenti a breve termine (hotel). Più precisamente, l’art. 28 prevede che «al fine di tutelare i turisti, l’offerta, la commercializzazione, la vendita di servizi e pacchetti di servizi turistici, nonché la creazione di prodotti turistici sul territorio della Romania possono essere effettuati solo da agenti economici del turismo autorizzati dal ministero turismotitolari di licenza turistica o certificato di classificazione, a seconda dei casi”, si precisa nel comunicato.

Le persone che hanno immobili che vogliono affittare per turisti devono essere consapevoli che devono ottenere la certificazione ufficiale, perché, come afferma il Ministero, “i condomini non sono alberghi”.

[ad_2]

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker