Please wait..

11 suggerimenti e trucchi segreti di Google Maps da provare

Collegamenti veloci

  • Top Google Maps consigli e trucchi

Google Maps: un’applicazione di mappatura così onnipresente e utile che anche i possessori di iPhone e iPad la preferiscono, ancora oggi, a Apple Maps. Forse siete dei professionisti nel pizzicare e trascinare le dita sull’app, ma pensiamo che vi stiate perdendo alcune funzioni. Quindi, eccoci qui a mostrarvele.


Top Google Maps tips and tricks

Tonnellate di persone aprono Google Maps ogni giorno per le sue ampie funzionalità e l’interfaccia user-friendly. Alcune delle sue funzioni utili e forse meno conosciute includono le mappe offline per i viaggi, Live View AR per la navigazione a piedi, controllare se gli esercizi commerciali accettano contanti o carte, misurare le distanze in linea retta, ricordare dove si è parcheggiato, anticipare il traffico, controllare la qualità dell’aria, trovare l’ultimo viaggio in transito verso casa, condividere la propria posizione con gli altri e altro ancora.

Mappe offline

.

google-maps-offline-maps

Questa funzione sembra ovvia da sottolineare – abbiamo una guida al riguardo – ma nei miei viaggi sono stato colto alla sprovvista da zone morte di Internet senza mappe offline e sicuramente rende la vita un po’ più difficile.

Memorizzando una mappa in locale, si avrà accesso alle informazioni di base della mappa, tra cui le strade, le caratteristiche geografiche e le aziende dell’area selezionata. Non si vedranno gli orari di apertura, le recensioni e altri aspetti dettagliati che vengono forniti con un annuncio commerciale su Google Maps, ma questo è solo per far fronte a una situazione di emergenza. Non sono disponibili nemmeno le indicazioni per i mezzi di trasporto, la bicicletta e gli spostamenti a piedi.

È possibile impostare una mappa offline in questo modo:

  1. Da Maps, toccare l’avatar del proprio account Google nell’angolo in alto a destra. Quindi, selezionare Mappe offline.
  2. Scegliete Seleziona la tua mappa.
  3. Viene visualizzata una mappa incorniciata. Eseguire la panoramica e lo zoom fino al punto in cui si desidera catturare la mappa offline.
  4. Toccare Download. Sarà quindi possibile accedere alle informazioni relative a questa regione quando il dispositivo è offline.

Se si sta pianificando un viaggio, Google Maps potrebbe visualizzare una notifica che suggerisce di scaricare le mappe offline per utilizzarle durante gli spostamenti. Questi suggerimenti appariranno anche nella sezione Mappe offline. L’app è in grado di riconoscere i messaggi di Gmail e le prenotazioni effettuate tramite Google Flights o Google Travel.

Google Maps indica i fotogrammi con una stima della quantità di dati da memorizzare. Il fotogramma più ampio che è possibile memorizzare in una mappa offline è di circa 140 x 280 miglia o 225 x 450 chilometri. Utilizzando questa superficie, ecco alcuni esempi regionali di cosa aspettarsi in termini di utilizzo dei dati:

  • Regione di Gibilterra, incluse Siviglia e Malaga in Spagna e Rabat e Fes in Marocco – meno di 300MB
  • California meridionale, incluse Los Angeles, San Diego e Tijuana, Messico – circa 600MB
  • Area tri-statale di New York City, comprendente l’intero New Jersey, la valle dell’Hudson, il Connecticut occidentale e il Massachusetts, la maggior parte di Long Island e la Pennsylvania orientale, compresa la Grande Filadelfia – circa 800MB
  • Inghilterra da Bournemouth a Durham a est, compresa la Grande Londra e tutta l’Anglia – circa 1,1GB
  • Isola di Mid-Honshu, Giappone con Tokyo a sud e la prefettura di Yamagata a nord – oltre 2,5GB

È possibile salvare tutte le mappe di tutte le aree consentite dalla propria situazione di memoria.

Dettare gli indirizzi in una lingua stranieragoogle-maps-tips-dictate-language

A volte Google Maps non è in grado di portarvi a destinazione, soprattutto quando siete in viaggio e non conoscete la lingua franca. Fortunatamente, potreste essere in grado di ottenere un aiuto grazie a questa interessante funzione: toccate un luogo di interesse che desiderate visitare, quindi toccate l’icona dell’altoparlante che appare accanto al suo nome nella parte superiore dell’elenco. L’applicazione visualizzerà un riquadro contenente sia il nome del luogo che l’indirizzo, oltre ai pulsanti dell’altoparlante che, una volta premuti, li pronunceranno nella lingua locale. Non è una soluzione perfetta – soprattutto quando si tratta di trattini nei numeri, dove Google pensa che 25-100 Apple Road significhi in realtà : “25 a 100 Apple Road” – ma potrebbe essere la vostra salvezza se dovete salire su un taxi.

Live View AR per la navigazione a piedi

.

Cos'è la navigazione AR di Google Maps immagine 1

Le indicazioni stradali in Google Maps non sono mai state così definite con l’introduzione di Live View. La funzione funziona su iPhone e sulla maggior parte dei telefoni Android e funziona su strade e sentieri coperti da Street View. Abbiamo anche un’intera guida separata su come usarla, ma in pratica tutto ciò che dovete fare è richiedere le indicazioni stradali, premere la scheda Camminata e poi selezionare Vista dal vivo. Verrà richiesto di scansionare la fotocamera posteriore per consentire all’app di orientarsi. Da lì, basta seguire le frecce e i cartelli galleggianti giganti che appaiono sul dispositivo. Ovviamente, fate attenzione a dove mettete i piedi.

Verifica se un’azienda è cash-only

google-maps-cash-only

Portare con sé contanti come passatempo è diventato nel tempo meno popolare, se non del tutto impopolare. Ma per molti ristoranti e negozi il contante è il re, soprattutto per i lavoratori che, per un motivo o per l’altro, non possono permettersi di tenere i loro soldi in un conto bancario. Quindi, prima di andare a mangiare i noodles, è bene sapere se è necessario fare una visita al bancomat.

È possibile verificare se un’attività commerciale accetta carte o contanti tramite Google Maps:

  1. Toccare un’azienda per visualizzarne l’elenco.
  2. Sotto l’opzione Suggerisci una modifica, toccare Vedi tutto.
    • Alternativamente, nel carosello di schede sotto le foto, scorrere fino a destra e selezionare Chi siamo.
  3. In fondo alla sezione Caratteristiche troverete le forme di pagamento accettate.

La sezione Caratteristiche di un annuncio commerciale contiene anche altri fattori importanti, come l’offerta di menu vegani o di posti a sedere accessibili.

Misurazione della distanza in linea retta

.

google-maps-measure-distance

Il tragitto da Boston a New York è di circa 215 miglia su strada e 231 miglia su rotaia. Ma per le volte in cui si vuole solo conoscere la distanza in linea d’aria, Google Maps offre questa funzione piuttosto oscura.

Per misurare la distanza in linea retta:

  1. Selezionare un punto della mappa che non è un luogo di interesse.
  2. Scorrete verso il basso e vedete se riuscite a individuare l’opzione Misurare la distanza – è etichettata accanto al simbolo di un righello.
  3. Viene visualizzato un mirino con il punto “B” ancorato al centro. Eseguite una panoramica e uno zoom verso la vostra destinazione. La distanza totale dal punto “A” originale nell’angolo in basso a sinistra si modificherà man mano che ci si sposta.
  4. Se state misurando la distanza di un percorso a più punti, potete premere Aggiungi punto nell’angolo in basso a destra per farlo.
    • Per togliere un punto, premere la freccia di annullamento nell’angolo in alto a destra dello schermo.
    • Per annullare tutti i punti, toccare l’icona dei tre punti e selezionare Cancella.

A proposito, ci sono 188 miglia di distanza tra New York e Boston. Lo so, ve lo stavate chiedendo.

Ricorda dove hai parcheggiato

.

google-maps-parking

Parcheggiare l’auto è una seccatura in più parti. Certo, avete fatto il duro lavoro di entrare in quel posto e di pagare per il vostro tempo. Ora bisogna ricordarsi dove si è parcheggiato.

Quando si esce dal veicolo, ricordarsi di aprire Google Maps e toccare il punto blu che indica la posizione attuale. Quindi, selezionare Salva parcheggio. Un puntino con la lettera P indicherà il luogo in cui avete parcheggiato. È possibile premere Altre informazioni per modificare la posizione, inserire eventuali note e persino aggiungere il tempo pagato. Verrete avvisati quando il tempo sta per scadere in base alla distanza che vi separa dal posto.

Anticipare il traffico

.

google-maps-depart-time

Supponiamo che si stia pianificando un viaggio in auto per la fine della giornata e che si voglia avere un’idea di quanto tempo potrebbe essere necessario. Il problema è che Google Maps stima per impostazione predefinita i tempi di percorrenza in base alle condizioni attuali del traffico. E, come tutti sappiamo, più tardi non è adesso.

Per i guerrieri della strada che desiderano regolare l’orario di partenza su Google Maps, tutto ciò che devono fare dopo aver richiesto le indicazioni stradali è toccare l’icona con i tre puntini nell’angolo in alto a destra e scegliere Imposta orario di partenza o di arrivo. Sarà possibile impostare l’orario di partenza o di arrivo in qualsiasi momento del futuro.

.

Google indicherà le opzioni di percorso con una gamma di tempi di percorrenza per ciascuna di esse, in base alle condizioni di traffico tipiche di quella parte della giornata. Naturalmente, i risultati effettivi possono variare.

Misure della qualità dell’aria

.

google-maps-air-quality

La scarsa qualità dell’aria è dannosa per la salute. Tuttavia, può essere un dato di fatto quando si ha a che fare con incendi massicci, eruzioni vulcaniche o semplicemente con il caldo e l’umidità che permettono agli inquinanti di rimanere facilmente nell’aria.

Google Maps è in grado di visualizzare le misurazioni della qualità dell’aria in nove Paesi. I dati sono raccolti da stazioni di misurazione istituite dai governi e da reti private di monitoraggio della qualità dell’aria. Le giurisdizioni includono:

  • Australia attraverso i governi degli Stati e dei territori
  • Brasile
  • Cile
  • India
  • Israele
  • Messico
  • Singapore
  • Corea del Sud
  • Stati Uniti

Per controllare le condizioni della qualità dell’aria, selezionare il pulsante Visualizzazione livello nell’angolo in alto a destra (quello che assomiglia a una pila di due quadrati) e poi, nella sezione Dettagli mappa, toccare Qualità dell’aria. Sarà possibile visualizzare le ultime rilevazioni in tutte le regioni supportate, non solo nella propria area di residenza. È anche possibile visualizzare le sovrapposizioni dei punti in cui si trovano attualmente i grandi pennacchi di fumo.

L’ultimo viaggio in transito verso casa

.

google-maps-last-transit-trip

Quando si tratta di una serata in città, il trasporto pubblico batte la guida a mani basse, soprattutto dopo aver bevuto un po’. Ma dato che la maggior parte delle linee di trasporto smette di funzionare dopo un certo punto della notte, vorrete sicuramente sapere quando fare la vostra grande fuga verso l’ultimo autobus o treno. Oppure dovrete affrontare le conseguenze dei prezzi maggiorati delle corse su rotaia.

Per controllare l’ultimo viaggio possibile in transito con Google Maps, assicuratevi di aver inserito correttamente il punto di partenza e la destinazione (toccate l’icona frecce su e giù per invertirli, se necessario) e poi toccate il filtro Partire all’ora . Vedrete una sezione che dice Ultimo. Selezionatela e poi premete Imposta per visualizzare le opzioni.

Condividi la tua posizione con amici e parenti

.

google-maps-hotel-date

I telefoni Pixel di Google e gli iPhone di Apple offrono funzioni di sicurezza integrate nel loro firmware che consentono di tenere sotto controllo gli amici e i familiari più stretti. Lo stesso vale per molte app di messaggistica come Facebook Messenger e WhatsApp. Ma noi pensiamo che la condivisione della posizione in tempo reale su Google Maps sia una grande idea, perché se state cercando di coordinare dove sarete tra un’ora, perché non avere una vera e propria app di mappatura completa con cui farlo? La nostra guida completa alla condivisione della posizione su Google Maps è disponibile qui.

Un modo diverso di guardare alle linee di transito

google-maps-route-viewEcco un suggerimento che non è esattamente un suggerimento.Sono abituato ad attivare il livello di trasporto pubblico in Mappe, in modo da poter individuare le fermate vicine al luogo in cui mi sto recando o da cui mi sto allontanando. Non mi ero reso conto che Google Maps supporta anche la ricerca dei nomi dei percorsi… beh, fino a un certo punto.Funziona meglio con i percorsi etichettati su Google Maps con lettere iniziali o addirittura zeri iniziali, come nel caso di Bee-Line nella contea di Westchester, New York. Le agenzie di trasporto differiscono nel modo in cui inseriscono le informazioni del loro sistema nelle specifiche del feed generale del trasporto, quindi controllate prima alcune fermate su Maps per vedere come sono indicati i vostri percorsi pendolari.

Cercando e scegliendo il nome di un percorso di transito si arriva alla fermata più vicina rispetto alla visualizzazione corrente della mappa. L’applicazione indica le stazioni lungo la linea e le due successive in ogni direzione. È possibile scorrere l’elenco delle stazioni o toccare Più partenze per vedere tutti i percorsi attivi che passano per la fermata.

Non so esattamente quali siano le motivazioni che spingono un utente a cercare una linea di transito nelle mappe invece di cercare immediatamente le indicazioni da punto a punto, ma se vi piace un po’ più di contesto, questo potrebbe essere un modo per ottenerlo.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker