Home Eventi Concorso pubblico Agenzia Delle Dogane 2020: bando, requisiti, domanda, scadenza

Concorso pubblico Agenzia Delle Dogane 2020: bando, requisiti, domanda, scadenza

Tra i concorsi pubblici più attesi dell’anno spicca sicuramente quello indetto dall’Agenzia delle Dogane, che prevede un cospicuo incremento dell’organico. A causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, infatti, l’ente ha stabilito di avere bisogno di una serie di nuove figure professionali per gestire l’incremento delle attività registrato per via della pandemia.

Il concorso era stato autorizzato con il decreto collegato alla Legge di Bilancio, ma aveva subito un arresto a causa della sospensione di tutti i bandi pubblici, proprio a causa del Coronavirus. Adesso, però, sembra che i concorsi siano stati riaperti, e quindi anche l’Agenzia Dogane ha aggiornato i suoi termini di partecipazione.

Concorso pubblico Agenzia Delle Dogane 2020: requisiti, bando, date e scadenza

L’Agenzia delle Dogane ha fatto sapere, tramite il bando consultabile sul sito ufficiale dell’ente, che i posti disponibili sono 1.226, da assegnare a due categorie, laureati e diplomati.

Per i laureati saranno messi a disposizione 766 ruoli di funzionari, che verranno inquadrati nella terza area con fascia retributiva F1, e ai quali sarà proposto un contratto a tempo pieno e indeterminato. Nel dettaglio, per il ruolo di funzionari doganali si ricercato esperti nel settore amministrativo/contabile, esperti nel settore delle relazioni internazionali, esperti nel settore giuridico legale e del contenzioso, esperti nel settore economico finanziario, esperti in analisi quantitative statistico-matematiche e esperti nel settore informatico. Inoltre, si ricercano figure professionali qualificate, ovvero ingegneri, architetti, chimici  e biologi.

Sono 460, invece, i posti a cui potranno aspirare i diplomati: loro saranno inquadrati nella seconda area, inseriti nella fascia retributiva F3 e assunti con un contratto a tempo pieno indeterminato. Il ruolo specifico che si ricerca è quello di assistenti doganali, che potranno essere impiegati nel settore amministrativo/tributario, contabile, nei servizi di traduzione e interpretariato, nei di collaudo e accertamento tecnico, come supporto alle attività chimiche, giuridiche o informatiche, nel settore meccanico e nei servizi mensa.

I candidati possono presentare le domande compilando il form apposito sul sito www.adm.gov.it entro le ore 16 dell’11 gennaio 2021. È possibile partecipare a entrambe le procedure, ma solo per un profilo specifico (che, sul bando, è indicato da un codice concorsuale). Inoltre, come indicato nei termini stabiliti per l’iscrizione, sarà necessario versare una tassa di 10,33€.

Il percorso che porta all’assunzione prevede tre prove: una eventuale prova preselettiva, in caso le candidature presentate sia troppe, e poi due prove scritte differenziate in base ai vari profili, e una prova orale che approfondirà le materie del bando e le attitudini del candidato.

Quanto si guadagna lavorando all’Agenzia Delle Dogane?

La retribuzione proposta ai dipendenti dell’Agenzia delle Dogane è piuttosto trasparente, ed è suddivisa una tabella retributiva. Il sistema adottato dall’ente prevede che siano stabilite delle fasce retributive che indicano l’ammontare dello stipendio che il dipendente percepisce, e che varia in base al ruolo che ricopre. Le fasce vanno da F1 a F6, ma devono poi essere applicate alle varie aree lavorative, che sono tre tipologie (Area 1, Area 2 e Area 3)
Il Concorso 2020-2021, in particolare, assumerà dipendenti inquadrati nelle fasce retributive F1  e F3 e l’ammontare dello stipendio varierà in base all’area di appartenenza. Per la categoria F1 la paga ammonterà a 1.365,38€  per l’Area 1, 1.441,92€ per l’Area 2 e 1.760,44€ nell’Area 3. La categoria F3, invece, sarà assunta in Area 3, e quindi avrà uno stipendio pari a 1.926,03€.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Space buns: ecco come realizzare il doppio chignon

Allegro, spensierato e deliziosamente giovanile: è il doppio chignon, meglio conosciuto come space buns. Si tratta di un modo originale di raccogliere i capelli...

Mascherina e make-up: ecco come come truccarsi

Nessuno di noi se lo sarebbe mai immaginato un anno fa, ma oggi le mascherine sono diventate parte integrante della nostra vita quotidiana, un...

Come lavorare da Chef Express? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Come lavorare da La Piadineria? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Ecoturismo: ecco come viaggiare rispettando l’ambiente

Come molti aspetti della nostra vita, anche il turismo sta vivendo un periodo di rinnovo, soprattutto per quanto riguarda le tematiche legate all'ambiente. Da...