Please wait..

Chi era Alda Merini? Vita, storia e curiosità sull’indimenticabile poetessa italiana

Una delle voci più amate della poesia italiana viene celebrata con un film

Alda Merini è un personaggio che rimarrà per sempre nella storia italiana, tanto è vero che verrà celebrata addirittura con un film, dal titolo Folle d’amore, diretto da Roberto Faenza, con protagonista Laura Morante e ispirato al romanzo Perchè ti ho perduto.

Ma chi era Alda Merini? In questo articolo vogliamo ripercorrere la sua incredibile storia.

Ecco chi era Alda Merini

Alda Giuseppina Angela Merini, ecco il suo vero nome per intero, era nata il 21 marzo del 1931 a Milano. La sua fu un’infanzia molto particolare, Alda infatti ha sempre raccontato di aver avuto un rapporto conflittuale con la madre, la quale non era in grado di tenere testa al carattere malinconico della figlia.

Inoltre, la madre era anche preoccupata per la voglia di conoscenza di Alda, in un periodo storico nel quale alle donne veniva chiesto di diventare mogli e madri, senza fare nulla di più. Mentre con il padre c’era sintonia.

Alda Merini affronto diverse vicende personali, come ad esempio lo sfollamento a Vercelli per tre anni, a causa di un bombardamento durante la Seconda Guerra Mondiale.

Nel 1947 inizia ad avere problemi mentali, tant’è che viene ricoverata per un mese nella clinica di Milano Villa Turro e le viene diagnosticato un disturbo bipolare. In seguito, anni dopo, la sua condizione peggiorò e fu ricoverata per un lungo periodo, tra il 1964 e il 1972, all’Ospedale Psichiatrico Paolo Pini.

Alda nel 1953 aveva sposato Ettore Carniti e dalla loro unione nacquero quattro figlie.

Le opere di Alda Merini

Il talento di Alda Merini viene alla luce in maniera precoce, nel 1953 esce la sua prima raccolta di poesie e tra gli anni 80 e i primi 2000 il suo successo raggiunse il picco massimo.

Tra i tanti temi che Alda Merini affrontava nelle sue opere c’era il rapporto con la sofferenza, oltre al tema della maternità.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker