Home Economia Come lavorare da Accessorize? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Come lavorare da Accessorize? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Per gli amanti della moda il sogno più grande è quello di lavorare in questo ambiente, per conciliare al meglio il lavoro con la passione. Solitamente i giovani iniziano cercando un’occupazione in grandi brand di franchising come ad esempio Accessorize, ricomprendo come primo incarico quello di addetto alle vendite. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono i requisiti necessari per lavorare da Accessorize, quale stipendio offre l’azienda, come inviare la candidatura e le recensioni e le opinioni sul lavoro da Accessorize.

Requisiti per lavorare da Accessorize

Il gruppo Accessorize, presente nel business del fast fashion Retail con più di 1000 punti vendita distribuiti in tutto il mondo, opera dal 1984 con passione e successo nella commercializzazione, sul mercato italiano e straniero, di abbigliamento ed accessori. Entrare nel mondo Accessorize significa far parte di una realtà giovane, frizzante e dinamica, in cui la chiave del successo sono valori come passione, amore e dedizione per il lavoro. L’azienda ricerca persone giovani, dinamiche, vere appassionate del fashion, che possano diventare ambasciatori del brand nei punti vendita. L’azienda durante l’anno ricerca giovani anche senza esperienza, o ragazzi desiderosi di intraprendere stage di 4 mesi presso uno dei punti vendita del gruppo. Richiesta flessibilità oraria e disponibilità a lavorare su turni dal lunedì alla domenica.

Stipendio dipendenti Accessorize

212 dipendenti di Accessorize hanno condiviso la loro retribuzione su Glassdoor. Gli stipendi da “Commesso” si aggirano intorno a 1.000 euro al mese. Per la posizione di “Addetto ufficio Risorse umane”, gli stipendi si attestano a 800 euro mensili, mentre per la posizione di  Business Analyst“, siamo intorno ai 25.000 euro all’anno. Lo stipendio base per un “Store Manager” è compreso tra i 40.000 e i 53.000 euro all’anno, mentre per il ruolo da “Responsabile Marketing e Comunicazione” i lavoratori percepiscono tra i 41.000 euro e i 45.000 euro l’anno.




Lavorare da Accessorize: Come inviare la candidatura

Il Gruppo mette a disposizione dei candidati interessati a lavorare in Primadonna un servizio web gratuito dedicato al recruiting, attraverso la sezione “Lavora con noi” del portale web, nella quale vengono pubblicati gli annunci relativi alle posizioni aperte presso il brand. Tramite la pagina riservata alle carriere e selezioni, infatti, è possibile prendere visione delle opportunità professionali disponibili, inserire il curriculum vitae nel data base aziendale e rispondere alle offerte di lavoro di interesse. In qualsiasi momento è inoltre possibile inviare un’autocandidatura in vista di prossime selezioni di personale e di nuove assunzioni nei punti vendita.

Recensioni e opinioni sul lavoro da Accessorize

Su Indeed l’azienda raggiunge una valutazione pari a 3,8 stelle. Un dipendente scrive: “Lo stage presso questa struttura è stato stimolante e di aiuto per la mia introduzione nel mondo del lavoro; in quanto stage si sa che si tende ad essere sfruttati, oltre che sottopagati, ma io ho vissuto un mese carico di lavoro e di persone che non hanno fatto nulla per intralciarmi o appesantirmi il già faticoso lavoro, anzi, ho trovato un ambiente, personale ed un capo sempre pronti a venirmi incontro e ad aiutarmi, qualora avessi avuto bisogno di risposte o di aiuto nel fare il mio lavoro. Ho lavorato sia in team sia completamente in autonomia: sono due cose opposte, ma sono state entrambe di aiuto nel forgiare la mia esperienza ed il mio carattere fino ad oggi. Lo rifarei subito“. Un altro afferma: “Ambiente lavorativo poco stimolante, obbligatorio comprare A PROPRIE SPESE gli accessori da indossare ( in ogni turno sempre almeno 3) e ricomprarli ogni nuova collezione. obbiettivi giornalieri impossibili, e il conta persone un’agonia! Si viene valutati secondo quanti scontrini riesci a fare in confronto agli ingressi dei clienti in negozio. Orari assurdi, a volte facevo 3 ore a volte 10”.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Legge 104, in arrivo un aumento e gli arretrati: almeno 105 euro in più, chi può essere contento?

Gli sgravi della Legge 104 prevedono per i beneficiari aumenti e arretrati. Esaminiamo le specifiche di questa sorprendente eventualità. Determinare i requisiti per i titolari...

Azioni Exxonmobil: oggi, storico, previsioni 2022

Exxon Mobil Corporation è una compagnia impegnata nel settore energetico; il core business della società è l'esplorazione e la produzione di petrolio...

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...