Dire no alla violenza sulle donne. Basta un quadrato lavorato a maglia, per lanciare questo messaggio. Anzi, non un solo quadrato, ma tanti. Tantissimi quadrati di maglia, che saranno cuciti con un filo rosso, a simboleggiare l’unione tra le donne. Tutto questo per poi finire esposti in un’installazione scnografica, sotto forma di migliaia di coperte, domenica 2 ottobre 2021, presso la Milano Design Week.

Questa è l’iniziativa di Viva Vittoria, organizzazione di volontariato nata a Brescia, ma attiva anche a Milano. Si trova e opera presso lo spazio Viva Vittoria di via Amatore Sciesa, per difendere le vittime di violenza sulle donne. Qui è possibile donare il proprio quadrato o imparare a realizzarlo, fino al 10 settembre 2021. All’iniziativa hanno aderito migliaia di persone, tra le quali è presente anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Sono questi i commenti della presidentessa di Viva Vittoria, Cristina Begni: “Il fare a maglia è metafora di creazione e sviluppo di se stesse. Un tramite perfetto, una modalità creativa molto diffusa e facilmente apprendibile, che in tutti gli adulti riconnette ad immagini familiari, fa emergere ricordi e crea un’attitudine all’incontro e alla relazione”.