Home Sport Quanto guadagna chi vince la Champions League? Tutte le cifre

Quanto guadagna chi vince la Champions League? Tutte le cifre

Non è raro vedere squadre già qualificate agli ottavi di Champions schierare comunque la formazione titolare nelle ultime gare del girone, al massimo con uno o due cambiamenti rispetto all’undici abituale.

Accade anche con la Juventus di Andrea Pirlo, scesa in campo nella gara contro la Dinamo Kiev (ininfluente per il passaggio del turno dei bianconeri, già qualificati agli ottavi) senza rinunciare ai vari Ronaldo, Morata, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro, Szczesny, Chiesa e via dicendo.

Chiaramente c’è in gioco il principio di lealtà sportiva, ed è giusto onorare ogni gara al massimo delle proprie possibilità. Tuttavia, i tifosi preferirebbero sempre che in gare con poco valore venisse schierata qualche riserva, o addirittura qualche giovane dell’Under 23, considerando anche che nel mese di dicembre il rischio di infortuni muscolari è certamente più elevato.

Tuttavia, i tifosi non tengono conto di un particolare importantissimo, ovvero i guadagni derivati da ogni successo. Oltre alla vittoria finale, infatti, la Champions League garantisce introiti cospicui anche per ogni vittoria. Ma quanto guadagna chi alza il trofeo più prestigioso d’Europa? Scopriamolo insieme.

Champions League, la vincente può arrivare ad incassare 150 milioni di euro

La cifra esatta che entrerà nelle casse della vincente della Champions League non è calcolabile alla perfezione. Tuttavia si può fare una stima che si avvicini molto alla somma finale. Prima di tutto, va sottolineato che solo la presenza in Champions assicura 15,3 milioni di gettone. L’accesso agli ottavi di finale vale 9,5 milioni, mentre arrivando ai quarti di finale si ottengono altri 10,5 milioni. Il premio per l’arrivo in semifinale è di 12,5 milioni, mentre arrivando in finale si ottengono altri 15 milioni.

Considerando l’ulteriore bonus di 4 milioni per la vittoria, chi alza la Champions League ottiene in tutto 51,5 milioni, a cui bisogna aggiungere non solo il gettone di presenza di 15,3 milioni, ma anche i premi partita.

Sì, perchè nella fase a gironi ogni vittoria vale 2,7 milioni, mentre ogni pareggio equivale a 900.000 euro. Infine, vanno aggiunti gli incassi per il ranking storico (da 1,1 milioni a 35,6 milioni) e il market pool (almeno 6 milioni).

Per farla breve, la vincente della Champions potrebbe arrivare ad incassare qualcosa come 120 milioni, che arriverebbero a 150 circa con i bonus dei vari sponsor e gli incassi al botteghino (assenti in questa stagione caratterizzata dalla pandemia di coronavirus).



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...