Please wait..

Procrastinare: cosa vuol dire e perché lo facciamo

Si tratta di un’azione che compiamo tutti, tutti i giorni, ma magari non sappiamo che possa ricollegarsi a una vera e propria condizione. Stiamo parlando della procrastinazione. Che cosa vuol dire procrastinare? E perchè è una cosa che facciamo tutti? Scopriamolo insieme.

Procrastinare cosa vuol dire

Partiamo subito con un esempio esplicativo. Avete mai rimandato una telefonata o l’inizio di un progetto? Sicuramente si. Ecco, nel momento in cui avete deciso di compiere una determinata azione e, al tempo stesso, di rinunciare nel farla e rimandare ad un altro momento, avete procrastinato. Procrastinare vuol dire “differire, rinviare da un giorno all’altro, dall’oggi al domani, allo scopo di guadagnare tempo o addirittura con l’intenzione di non fare quello che si dovrebbe”. Ma, se compare come un’azione assolutamente diffusa, è anche vero che non è una buona abitudine, considerando che intento è quello di non fare volontariamente in qualcosa che invece dovrebbe essere portata a termine.

Perchè lo facciamo e lo si fa passare per una condizione normale?

Procrastinare è pericoloso, perchè pone il soggetto in una condizione per cui non si vuole compiere un’azione pur sapendo che andrebbe fatto. Ci si ritrova in una condizione sospesa. Molto spesso si tende a volersi trovare in questa condizione perchè il soggetto in questione temporaneamente rimanda un qualcosa che potrebbe portare altri pensieri e lavori. Dunque, non iniziando proprio si crea l’illusione di non doversi sentirsi in dovere di dover pensare anche a quella cosa. Ma, ovviamente si tratta di una “soluzione provvisoria” considerando che si rischia solo di rimandare un’azione che, invece, se affrontata per tempo, può portare alla sua conclusione in tempi brevi.

Procrastinare può essere pericoloso?

la risposta è si, visto che il soggetto che procrastina rischia di non godere di questo tempo sospeso e, anzi, di sentirsi in colpa per non aver risolto subito una situazione.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker