L’impianto dell’aria condizionata auto potrebbe smettere di funzionare. Sono molte le cause che portano al climatizzatore auto non raffredda, ragion per cui è sempre meglio non farsi trovare impreparati. Sapere subito cosa fare è il modo migliore per risolvere il problema con i condizionatori per auto.

La prima sensazione che si ha quando il condizionatore auto non funziona è che fuoriesce solo aria calda, e sicuramente in estate non è piacevole. Vediamo quali sono i motivi per cui il funzionamento climatizzatore auto è compromesso e il condizionatore rumoroso rimedi.

Funzionamento compressore aria condizionata

Quando l’aria condizionata auto non funziona potrebbe essere un vero problema per tutti gli automobilisti, soprattutto nelle stagioni più calde in cui le macchine diventano davvero bollenti.

Lo schema impianto aria condizionata auto agisce sia per l’impianto di aria fredda che sull’impianto di riscaldamento dell’auto. Lavora grazie al funzionamento di un circuito in cui passa un liquido refrigerante che permette di mantenere la temperatura del motore sempre in condizioni ottimali. Solo in questo modo il motore non si surriscalderà quando il veicolo è in marcia.

È possibile che ci sia un malfunzionamento del meccanismo che permette di far funzionare l’aria condizionata macchina. Per risolverlo quindi bisogna capire da dove proviene il guasto.

Spesso, i guasti all’impianto clima auto sono dovuti da un uso eccessivo. Questo quindi avviene soprattutto quando il veicolo non è più così nuovo e quando fuori ci sono temperature troppo alte.

Se si tratta di un problema al liquido refrigerante è possibile risolverlo autonomamente, ma se l’entità del danno è più elevata bisogna rivolgersi a dei professionisti.

Cosa fare quando il climatizzatore auto non funziona

Quando il climatizzatore non raffredda bisogna ricercarne la causa. Una possibile causa quando il condizionatore non si accende può essere dovuta alla rottura dei comandi oppure ad un blocco del condizionatore stesso.

In questo caso è necessario portare l’auto in centri specializzati per far sì che se ne occupino delle mani esperte.

Un’altra causa di malfunzionamento potrebbe proprio derivare dal liquido refrigerante di cui abbiamo parlato in precedenza. In questo caso basterà intervenire tempestivamente per riportare il motore alla temperatura ottimale, riprenderà a funzionare correttamente anche il climatizzatore.

Infine, un ultimo caso può essere un guasto nel radiatore del motore. Se il radiatore dovesse emettere troppo calore di conseguenza il liquido refrigerante non potrebbe assolvere la sua funzione ed anche in questo caso sarebbe compromessa la temperatura della macchina.

Come intervenire sul climatizzatore per auto non funzionante

La prima cosa da fare è trovare il danno. Bisogna capire ad esempio se il climatizzatore non raffredda o se dal condizionatore non esce aria calda ed intervenire di conseguenza.

Un altro problema potrebbe essere che il compressore aria condizionata auto non parte. Se il compressore condizionatore auto non funziona bisognerà risolvere prima questo problema collegato al fatto che non esce aria fresca dal climatizzatore.

Una possibilità infatti potrebbe proprio essere un guasto nel collegamento tra il compressore che da l’impulso al climatizzatore. Se manca questa comunicazione è possibile che ci siano dei fili scollegati o danneggiati che dovranno essere riparati.

Presta attenzione a qualsiasi rumore compressore aria condizionata auto per risalire al guasto ed intervenire nel minor tempo possibile quando il climatizzatore auto non raffredda. Così avrai risolto il problema e tornerai a viaggiare con l’aria fresca in piena estate.