Home Lifestyle Spazi outdoor: l’innovazione passa per le pergole bioclimatiche

Spazi outdoor: l’innovazione passa per le pergole bioclimatiche

0
Spazi outdoor: l’innovazione passa per le pergole bioclimatiche

Chi dispone di un giardino o un terrazzo e vuole creare una zona relax con un elemento elegante e comodo da utilizzare può optare per l’installazione di una pergola.

In particolare, al giorno d’oggi è possibile installare una struttura innovativa come la pergola bioclimatica, tra le coperture per gli spazi esterni attualmente più utilizzate nell’arredamento outdoor.

Il merito è da attribuire ai molti benefici che portano a chi sceglie di installarle, in particolare dal punto di vista energetico e ambientale, senza tuttavia dimenticare quello estetico. Grazie al loro particolare design, infatti, riescono subito a dare a qualsiasi tipo di spazio un tocco raffinato.

Che cosa sono le pergole bioclimatiche

Le pergole bioclimatiche sono una tipologia di copertura per gli spazi esterni che utilizza un tipo di energia rinnovabile. Questo tipo di installazione, infatti, è in grado di adattarsi alle condizioni climatiche del luogo in cui viene installata, e di trarne vantaggio al massimo delle sue risorse in modo del tutto naturale.

Scegliere una copertura con pergole bioclimatiche, quindi, non è solo un modo di proteggere l’ambiente, ma anche una soluzione utile a ridurre la spesa energetica, e quindi di avere un risparmio nel lungo termine.

Tra le realtà di riferimento nel settore si distingue Akena, specializzata da 40 anni nella realizzazione di verande e pergole bioclimatiche, che propone all’utente un’ampia selezione di prodotti di elevata qualità.

Per maggiori informazioni sui costi delle diverse strutture, è possibile visitare la sezione “Pergole bioclimatiche prezzi” del sito web ufficiale, akenapergole.it.

Pergole bioclimatiche: le peculiarità del tetto

Una pergola bioclimatica presenta un tetto peculiare, generalmente costituito da lamelle orientabili.

Nel caso delle proposte di Akena, per esempio, si può optare per un’inclinazione perpendicolare oppure parallela e possono essere raggiunti i 135°.

Questo tipo di soluzione è estremamente comoda, perché permette di disporre di una copertura protettiva in ogni stagione, ma anche di riuscire a climatizzare naturalmente lo spazio esterno di modo di poterlo utilizzare a prescindere dal clima, sia con la pioggia sia con il sole.

Naturalmente, è importante sottolineare come il tetto possa essere anche personalizzato in base alle proprie specifiche necessità, per esempio dotando la pergola bioclimatica di illuminazione attraverso l’installazione di specifici faretti nelle lamelle oppure di vetrate in grado di favorire la diffusione nell’ambiente di luce naturale.

Perché scegliere le pergole bioclimatiche?

Sono molti i motivi per cui vale la pena investire in un pergolato bioclimatico. Il primo, e più importante, è il risparmio energetico che comporta la scelta di questo tipo di soluzione: grazie alle particolari caratteristiche di questa tipologia di copertura, infatti, il climatizzatore non sarà più necessario e i consumi si abbasseranno notevolmente, specialmente l’estate.

Un altro vantaggio interessante è l’eco-sostenibilità delle pergole bioclimatiche, che sfruttano un tipo di energia totalmente naturale e che quindi hanno un impatto più contenuto sull’ambiente.

Una copertura di questo genere è anche molto resistente e quindi durevole nel tempo in quanto progettata per essere costruita con materiali di elevata qualità. Inoltre, è bene ricordare che la pergola bioclimatica, quando non costituisce una struttura stabile, non richiede nessun tipo di permesso o autorizzazione per essere installata.

Scegliere la pergola bioclimatica per gli spazi outdoor vuol dire disporre di una soluzione funzionale ed efficace nonché dal design elegante e unico, progettato per valorizzare l’ambiente in cui viene installata.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here