Ristorante giapponese Milano stellato

In via Calogero Milano, si trova il ristorante di Yoji Tokuyoshi, chef è di origini giapponesi ma con una passione tutta italiana. Cresce come chef in Italia come il sous-chef di Massimo Bottura. Dopo nove anni presso Osteria Francescana, il 4 Febbraio 2015 apre a Milano il Ristorante Tokuyoshi. L’identità del Ristorante Tokuyoshi è la cucina italiana di Yoji Tokuyoshi dove ingredienti italiani incontrano l’occhio e la filosofia giapponese. Lo Chef Tokuyoshi prende spunto dalla sua memoria e idee, unendole alla sua creatività sempre in evoluzione. Tutti i suoi piatti trasmettono un elemento fondamentale della identità dello chef Tokuyoshi data dall’unione delle due culture. Il Ristorante Tokuyoshi è stato premiato con una stella Michelin a dicembre 2015 e dopo due anni, Yoji Tokuyoshi ottiene il Premio Creatività in Cucina 2017 di Identità Golose. Il 4 febbraio 2019, decide di intraprendere un nuovo viaggio aprendo il suo nuovo ristorante, AlterEgo a Tokyo.

All’interno del ristorante stellato

La sala principale del Ristorante Tokuyoshi è del colore molto amato da Tokuyoshi, il verde, per rappresentare il rapporto con la natura, un punto essenziale della sua filosofia. La sensazione è quella di entrare in un bosco. Oggetti vintage, materiali di recupero e arredi realizzati da artigiani sono ciò che rende il Ristorante Tokuyoshi il luogo dove il design è puramente italiano.  Le pareti verdi, i pannelli di rame riciclato che rimandano ai tronchi di un albero originato dal Algranti LAB, elementi di pietra “Ollare” lavorata da Maddalena Selvini. Tra gli elementi vintage di design fanno da protagoniste le famose poltroncine di design di Ico Parisi 814 per Cassina rivestite in velluto verde, che insieme ai tavoli fatti su misura dalla falegnaremia, rendono l’ambiente unico nel suo genere.

Ristorante giapponese italiano milano: bentoreca

“Nasce la Bentōteca Milano – un nostro nuovo progetto che vi porterà tra i sapori giapponesi e vini naturali. Insieme ai nostri vini, selezionati seguendo la nostra filosofia di rispetto verso la natura, la Bentōteca servirà anche udon kit e bentō ristorante Milano“, si legge sul sito della osteria giapponese Milano.

Bento Milano prezzi e delivery

Il menu alla carta di Tokuyoshi Milano è ricco di proposte stravaganti e uniche. Piatti speciali, in continuo cambiamento, che solo qui potrai gustare. Il costo del menù alla carta è mediamente di 90 euro a persona. La prenotazione è sempre consigliata. Il menu Omakase è un percorso degustazione che comprende una selezione di piatti creati dallo chef Yoji Tokuyoshi. Omakase, in giapponese, significa “lascio fare a te”. Lasciati guidare dallo chef, ne resterai ovviamente incantato. Il costo del menù Omakase è di 135 euro. Sono consigliate (dal ristorante) due ore e mezza per poter gustare al meglio questo tipo di menù.

Yoji Tokuyoshi è partito con un servizio d’asporto, con alcune proposte ispirate ai piatti del suo omonimo ristorante a Milano. Lo chef, che con la sua cucina rilegge ingredienti italiani con tecniche nipponiche, durante il lockdown ha dato vita alla «Bentoteca», con proposte come lo «udon kit», con tutto il necessario per preparare a casa questa tipica pasta giapponese. Il ritiro sarà possibile (previa ordinazione) dal martedì a sabato, dalle ore 18 fino alle 21:30, in via San Calocero 3. Invece, le consegne (servizio attivo solo in alcune zone di Milano) saranno effetuate dalle ore 18, fino alle 20. Disponibili anche numerose e selezionate etichette di vini naturali. La «Bentoteca» sarà aperta anche con il servizio ai tavoli, in versione pop-up, negli spazi del ristorante «Tokuyoshi» fino ai primi di agosto.