Home Eventi Visita nella città di Brescia, 14 marzo 2021

Visita nella città di Brescia, 14 marzo 2021

Alla scoperta della città di Brescia

Domenica 14 marzo 2021, non perdete la visita alla città di Brescia organizzata dall’Associazione Gite in Lombardia. Qui, avrete la possibilità di visitare alcuni tra i suoi luoghi più ricchi di storia, come il Duomo Vecchio, Palazzo del Broletto e Piazza della Vittoria. A fare da guida ci sarà Francesca Riu, laureata in Storia dell’Arte ed esperta conoscitrice turistica.

Si ricorda che per prendere parte all’iniziativa è necessario iscriversi tramite il portale di riferimento sul sito ufficiale www.associazione.giteinlombardia.it, dove vi sarà chiesto di confermare il Regolamento di escursione e di pagare la quota prevista. 

Vi segnaliamo che, in totale, il gruppo dovrà essere composto da un MAX di 20 persone e un MIN di 7. In caso le persone fossero meno di 7 la gita non avrà luogo. 

Orario di inizio 

Ore 14:00 presso via dei Musei, 61 a Brescia. L’evento terminerà per le ore 17:00

Costo per partecipante 

15 euro 

N.B. I cani non sono ammessi

Infine, ricordiamo che, in caso di brutto tempo (pioggia) la visita sarà annullata. In questo caso, le persone saranno avvertite via WhatsApp o mail il giorno prima e saranno prontamente rimborsate. 

Il Duomo Vecchio

Il Duomo vecchio, ufficialmente concattedrale invernale di Santa Maria Assunta, è la concattedrale di Brescia, titolo che divide con l’adiacente Duomo nuovo. Costruito a partire dall’XI secolo sopra una precedente basilica, ha subito più di un ampliamento nel corso dei secoli ma ha conservato intatta l’originale struttura romanica, che ne fa uno dei più importanti esempi di rotonde in Italia, nonché come una dei più significativi esempi dell’architettura romanica lombarda. 

L’edificio contiene anche numerose e importanti opere, fra le quali spiccano un sepolcro di Bonino da Campione, l’organo di Giangiacomo Antegnati, il sarcofago marmoreo di Berardo Maggi e il ciclo di tele del Moretto e del Romanino realizzato per la cappella del Santissimo Sacramento della basilica di San Pietro de Dom, qui trasferite dopo la sua demolizione. Di grande importanza è anche la cripta, risalente al VI secolo ma restaurata nell’VIII secolo. 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...