Home Cucina e Ricette Potage bruno d'inverno: la ricetta vegana e senza glutine

Potage bruno d’inverno: la ricetta vegana e senza glutine

Raffaella Fenoglio è autrice di Tre civette sul comò, il primo foodblog con l’IG al minimo; è socia AIFB (Associazione Italiana Foodblogger).

Ligure con radici piemontesi, è una cuoca curiosa alle prese con tastiera e macchina fotografica.

Ama le cantine, le osterie e tutti i locali dove la genuinità degli ingredienti e la ricerca della tradizione conta di più dell’impiattamento.

Va matta per la pizza, il vino rosso e per il caffè senza zucchero. Odia la pasta al sugo, non parlatele di microonde e pentola a pressione.

Tra i suoi libri Pan e Pumata e la favola Storia degli strani animali (Edizioni Zem), il fantasy Gala Cox (Fanucci Editore), Un tè con Mr. Darcy (Ultra edizioni) e Abbasso l’indice glicemico! 54 ricette con l’IG al minimo edito da Terra Nuova.

Creatività tra i fornelli

L’abbiamo interpellata proprio per quest’ultimo ricettario e ci ha gentilmente “regalato” una preparazione a dir poco succulenta.

Stiamo parlando del Potage bruno d’inverno.

Si tratta di un’ottima zuppa dai colori e dai sapori invernali.

Ecco la ricetta vegana, senza glutine, senza lievito e a IG bassissimo.

La ricetta del potage bruno d’inverno

Tempo di preparazione: una notte di ammollo per i fagioli, 1 ora di cottura, 10 minuti per finire.

Ingredienti

Per una tazza di potage

70 g fagioli cannellini (peso prima dell’ammollatura)

100 g funghi champignon

Olio EVO

Una foglia di alloro

Chiodi di garofano

Formaggio grana – grattugiato

Salvia

Sale, pepe

 

Utensili

Una terrina

Una pentola

Una padella

Un coltello

Un mixer a immersione

Una tazza

 

Cottura

Pentola

1 ora per i fagioli

10 minuti per tutto il resto

 

Preparazione

Mettete a mollo i cannellini la sera prima.

La mattina seguente scolateli, svuotateli in una pentola capace e piena di acqua fredda.

Aggiungete una foglia di alloro e i chiodi di garofano e non salate, mi raccomando!

Accendete il fuoco,  lasciate che la pentola prenda il bollore.

Se dovesse formarsi della schiuma in superficie eliminatela con un cucchiaio o con la schiumarola.

Dal momento del bollore, in genere,  i cannellini saranno cotti tra i 50 minuti e l’ora. A quel punto aggiungete il sale  e lasciate intiepidire.

Nel frattempo passate in padella i funghi  – che avrete precedentemente  pulito e tagliato a fette – con olio, sale e pepe. Andranno bene quando sprigioneranno il tipico sapore, senza essere spappolati.

Scolate i fagioli conservando un po’ di acqua di cottura,  unite i funghi e qualche foglia di salvia.

Infilate nella pentola il mixer ad immersione e frullate il tutto, allungando con acqua di cottura se la zuppa risultasse troppo densa.

La giunta cremosità è questione di gusti. Servite nelle tazze da zuppa, decorando con foglie di salvia, un filo d’olio Evo e del formaggio grana.

So che la tentazione di usare i cannellini già cotti è forte e non c’è nulla di male in effetti. Ma se volete trovarveli già belli e pronti in dispensa senza allungare la mano verso quelli preconfezionati fate come me.

Quando comprate i fagioli secchi mettete in ammollo tutta la confezione, che di solito è da 500 grammi.

Preparateli come da ricetta base e una volta cotti e salati mettete da parte quelli che non vi occorrono riempiendo subito  uno o più vasi di conserva.

Rovesciate a testa in giù i barattoli ancora bollenti su un tagliere di legno e aspettate che si raffreddino. A quel punto si sarà creato il sottovuoto e potrete conservarli per lungo tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Azioni in borsa, cosa sono? Perché sono importanti? Tutte le spiegazioni

Per poter ben delineare il significato dell'espressione azioni in borsa, partiamo innanzitutto dalla definizione stessa di azione. Col termine azione, si intende la quota...

Quanto guadagna uno spazzino? In Italia, all’anno, stipendio netto

Se siete interessati a conoscere lo stipendio netto di un operatore ecologico italiano, siete giunti sulla giusta pagina. L'operatore ecologico, chiamato anche netturbino o spazzino,...

Chi è Giovannino di Tu si que vales? Età, altezza e “cafoncella”

Durante l'ultima edizione dello show televisivo "Tu si que vales", è apparso un curioso personaggio che ha dato filo da torcere all'attrice Sabrina Ferilli,...

Chi è Zelensky? Moglie, Crimea e Nato

Volodymyr Zelensky è l'attuale Capo di Stato dell'Ucraina. Alle spalle ha una carriera da attore ma dal 20 maggio 2019 è diventato presidente dell'ex...

Un finale del Campionato di Serie A che parla Lombardo

Erano anni che non si vedeva un campionato di Serie A così combattuto e incerto fino alla fine. Ci sono almeno tre squadre che...